Terminata l’esperienza lavorativa con il fratello, Lorenzo Revello procede, con lo stesso nome aziendale, nella propria proposta di vini moderni e raffinati, forte anche del contributo della moglie Luciana e dell’ingresso a tempo pieno in cantina dei figli Elena e Simone. L’offerta si arricchisce da quest’anno di un nuovo Barolo: appena 2000 bottiglie nate nel bel cru Cerretta di Serralunga d’Alba. Stile elegante e preponderanza di legni piccoli francesi nelle proposte di Barolo, con l’eccezione del vigneto Gattera, di stampo tradizionale. Sempre pregevole anche la Barbera d’Alba Ciabot du Re. Splendida proposta di Barolo ’13, a partire da quello che nasce dall’assemblaggio di uve dei diversi cru, uno dei più riusciti in assoluto dell’annata: china, raffinato catrame e frutta rossa in un insieme di rara eleganza. Floreale e delicato il seducente Gattera, polposo e morbido al palato. Appena più segnato dal legno il Conca, riccamente speziato e promettente. Ancora un po’ tannico il nuovo Cerretta, dal bel cru di Serralunga.

Vino Punteggio
Barolo 2013
Barolo Conca 2013
Barolo Gattera 2013
Barolo Giachini 2013
Barbera d'Alba Ciabot du Re 2015
Barolo Cerretta 2013
Barolo Rocche dell'Annunziata 2013
Vino Punteggio
Barolo Rocche dell'Annunziata 2008
Barolo V. Conca 2008
Barolo V. Gattera 2008
Barolo 2008
Barolo V. Giachini 2008
Vino Punteggio
Barolo Rocche dell'Annunziata 2007
Barolo V. Gattera 2007
Barolo 2007
Barolo V. Conca 2007
Barolo V. Giachini 2007
Vino Punteggio
Barolo Rocche dell'Annunziata 2006
Barolo V. Gattera 2006
Barolo V. Giachini 2006
Barbera d'Alba 2009
Barbera d'Alba Ciabot du Re 2008
Barolo 2006
Barolo V. Conca 2006
Dolcetto d'Alba 2009
Langhe Nebbiolo 2009
Dolcetto d'Alba 2008
Vino Punteggio
Barbera d'Alba Ciabot du Re 2007
Barolo Rocche dell'Annuziata 2005
Barolo V. Conca 2005
Barolo V. Gattera 2005
Barolo 2005
Barolo V. Giachini 2005
Langhe Nebbiolo 2008
Langhe Rosso L'Insieme 2006
Barbera d'Alba 2008
Dolcetto d'Alba 2008

L’azienda dei fratelli Enzo e Carlo Revello, fondata nel 1990, gode di uno dei più bei panorami di Langa. Dalla loro cantina si apre lo sguardo sul celebre cru Gattera, dominato dal cedro del Libano piantato più di un secolo e mezzo fa dai Montezemolo. Con il passare degli anni l’azienda è cresciuta di dimensioni, fino ad assestarsi sugli 11 ettari vitati di proprietà, per una produzione totale che negli anni “normali” è di 60.000 bottiglie. La conca dell’Annunziata è stata teatro nel settembre del 2002 di una delle più rovinose grandinate di cui si abbia memoria. Enzo e carlo non sono riusciti a raccogliere nemmeno un chicco del loro nebbiolo da Barolo, perciò nella scheda di questa guida mancano tutte le loro ben note selezioni: Rocche dell’Annunziata, Vigna Gattera, Vigna Giachini, Vigna Conca e persino il Barolo Base. Ci siamo però consolati con una magistrale versione della Barbera d’Alba Ciabot du Re 2004, prodotta in 6000 bottiglie, affinata per 18 mesi in barrique di rovere francese. Si presenta nel bicchiere con veste rosso porpora, al naso è complessa ed esprime note di grafite, frutti di bosco e liquirizia. In bocca ha energia e carattere, è succosa e corposa, nel finale regala rinfrescante acidità. Buona la prestazione del Langhe Nebbiolo 2004, floreale e fruttato, con integranti note di rosa appassita, viola e tabacco. Fresca e beverina la barbera d’Alba d’annata, un gradino sotto il Dolcetto d’Alba che abbiamo comunque apprezzato per l’intenso carattere fruttato.

Vino Punteggio
Barbera d'Alba Ciabot du Re 2004
Langhe Nebbiolo 2004
Barbera d'Alba 2005
Dolcetto d'Alba 2005

L’azienda agricola dei fratelli Revello, Enzo e Carlo, ha salde radici contadine, ma una storia relativamente breve per quanto riguarda l’imbottigliamento dei vini. Nonostante questo, nel breve volgere di una quindicina di anni, si è imposta nel panorama langarolo come una delle cantine più interessanti. Oggi i Revello si sono assestati su numeri importanti per una media azienda di Langa: 11 ettari vitati nei migliori cru dell’Annunziata di La Morra, con una produzione che varia tra le 55.000 e le 60 mila bottiglie all’anno. Ottima la performance del Barolo Rocche dell’Annunziata, affinato per 24 mesi in barrique: il colore è rosso rubino brillante; il profumo è ricco e complesso con note di mora, prugna, pepe e vaniglia. In bocca ha tannini ben presenti, ma gradevoli e freschi, con una pienezza che conquista il palato del degustatore. Il Barolo Gattera, prodotto in 6000 unità, si differenzia dal resto della batteria perché affinato solo in botti grandi da 15 ettolitri e quindi, pur avendo un’impronta moderna, presenta note olfattive segnate in minor misura dal legno. Il gusto è sapido, austero, di grande complessità ed eleganza. Il Giachini è anch’esso su livelli molto alti, con note fruttate e delicatamente tostate, al palato ha tannini setosi e finale assai lungo. il Conca non raggiunge i risultati dell’anno passato, pur difendendosi egregiamente, mentre è il base a stupirci favorevolmente. L’Insieme non è stato prodotto nell’annata 2002, mentre quello del 2003 si conferma su livelli altissimi. Ritorna alla grande la Barbera Ciabot du Re, calda e molto profumata. Buono e corretto il resto della batteria.

Vino Punteggio
Barolo Rocche dell'Annunziata 2001
Barolo Vigna Gattera 2001
Barolo Vigna Giachini 2001
Barolo 2001
Barolo Vigna Conca 2001
Barbera d'Alba Ciabot du Re 2003
L'Insieme 2003
Langhe Nebbiolo 2003
Barbera d'Alba 2004
Dolcetto d'Alba 2004

Anche quest’anno i fratelli Revello hanno lavorato molto bene. Carlo ed Enzo, coadiuvati dai preziosi consigli di Beppe Caviola, hanno raggiunto di slancio il traguardo dei Tre Bicchieri con il loro Barolo Rocche dell’Annunziata. Gli ettari vitati sono in totale 11 e le bottiglie prodotte 55.000, quando le annate risultano felici. Tornando al campione dei Revello, abbiamo apprezzato questo Barolo per la sua incredibile eleganza, finezza e aristocrazia; in bocca i tannini sono morbidi, ma presenti, con un finale da primato.
Una grande performance anche quella offerta dal Barolo Vigna Conca (5.000 bottiglie in tutto), intenso e complesso all’olfatto, con note di confettura di amarena e di fichi: in bocca è pieno e ricco.
E ha stupito favorevolmente anche L’Insieme 2001 (taglio di nebbiolo, cabernet sauvignon, barbera e petit verdot), che dona sensazioni di frutta, di cacao e di vaniglia, con un finale davvero lungo e raffinatissimo.
Il Barolo Vigna Giachini e il Barolo Vigna Gattera sono un gradino sotto rispetto ai due precedenti, ma sono sempre su livelli molto apprezzabili, così come quello base, meno segnato dai sentori di legno perché affinato in barrique di secondo assaggio.
La Barbera d’Alba Ciabot Du Re non è uscita con l’annata 2002, perché considerata non adeguata da Carlo ed Enzo. Il resto della produzione (il Langhe Nebbiolo 2002, la Barbera d’Alba 2003 e il Dolcetto d’Alba 2003) risulta ben fatto e gradevole sia al naso sia in bocca, con una netta preferenza per la Barbera d’Alba 2003.

Vino Punteggio
Barolo Rocche dell'Annunziata 2000
Barolo Vigna Conca 2000
L'Insieme 2001
Barolo 2000
Barolo Vigna Gattera 2000
Barolo Vigna Giachini 2000
Barbera d'Alba 2003
Langhe Nebbiolo 2002
Dolcetto d'Alba 2003

I Revello Brothers sanno interpretare compiutamente i diversi caratteri dei loro 11 ettari di vigneti all’Annunziata e presentano un invidiabile poker di cru di Barolo 1999, tra i quali si stacca il Vigna Conca, dal cupo color amaranto, maturo e caldo all’olfatto dove ricorda la confettura di fichi; il corpo è compatto e denso di sapore, mentre la chiusura risulta sapida, lunga e robusta. Tre Bicchieri forti e armonici, di cui si producono circa 5.000 bottiglie.
Analoga quantità per il raffinato e potente Vigna Giachini, dai profumi avvolgenti e speziati, con morbidi ricordi di pera e rosa, sontuoso nell’ampiezza di bocca dove si affacciano note di mirtillo rosso e tannini finissimi.
La novità è il Vigna Gattera, che sfrutta l’esposizione sud/sud-est per esprimere eleganti sentori di prugna e fine trama balsamica; l’assaggio conferma la validità della struttura complessiva, con tannini asciutti in evidenza.
Nobile confettura rossa e tabacco si fondono nel Rocche dell’Annunziata, un Barolo maturo e ampio, di ottima fattura e lunghezza gustativa; tipicamente austero e appagante il Barolo 1999.
Davvero splendida la Barbera Ciabot du Re 2001, ricca e penetrante nei fitti profumi di frutto (mora e gelso) venati d’incenso e avvolgente nell’impatto di bocca, dotata di equilibrio e stoffa non comuni. Il Nebbiolo 2001 è piacevole nei sentori di pepe e marasca, la Barbera e il Dolcetto 2002 sono dotati di profumi gradevoli e finale fragrante.
Da non perdere L’Insieme 2000 (nebbiolo, cabernet sauvignon, barbera e petit verdot), dotato di vellutato bouquet, finezza tannica e avvincente struttura fruttata.

Vino Punteggio
Barolo Vigna Conca 99
L'Insieme 00
Barbera d'Alba Ciabot du Re 01
Barolo Vigna Giachini 99
Barolo Rocche dell'Annunziata 99
Barolo Vigna Gattera 99
Langhe Nebbiolo 01
Barbera d'Alba 02
Dolcetto d'Alba 02
Barolo 99